Impressioni sul Kobo Mini

La canadese Kobo si allea con Mondadori e va alla conquista del mercato italiano degli ereader. Dei tre modelli in vendità (Mini, Touch e Glo) ho acquistato online il più piccolo ed economico, il Mini, 5 pollici Eink con Wifi al prezzo di 79 euro, spedizione inclusa.

In un palmo di mano

La maggior parte dei lettori ha un display da 6 pollici, un formato che si avvicina a quello delle edizioni tascabili dei libri cartacei.
I 5 pollici del Mini sembrerebbero pochi. In realtà sono le stesse dimensioni di una Moleskine o dei famosi Millelire di Stampa Alternativa. Difatti la lettura risulta per nulla sacrificata. A differenza dei modelli più grandi, può anche esser tenuto nel palmo della mano, nella tasca della giacca o dei jeans.

Caratteristiche

Sistema operativo Linux, interfaccia molto semplice, abbastanza intuitiva. Poche funzioni, quelle davvero necessarie, qualche extra come il browser, uno sketch pad per prendere appunti, un inutile sudoku (se uno vuol perder tempo non è meglio che si mette a leggere una cosa qualunque?). Il touch screen, anche se non è proprio dei migliori, fa bene quanto serve.
Lo spazio per memorizzare i libri è di oltre 1 Gb su memoria interna. Non è dotato di slot per schede di memoria.

Il Kobo Mini sta nel palmo di una mano

Leggere gli epub

Il software di lettura si può considerare ben fatto per quanto riguarda la gestione dei libri in formato epub. Semplice, con tutte le funzioni solite: evidenziazione del testo, ricerca termini su un ottimo dizionario Devoto-Oli e su tanti altri dizionari di varie lingue precaricati, gestione note, ricerca in internet. La visualizzazione può essere personalizzata cambiando font, corpo, interlinea, e margine bianco intorno alla pagina.
Il cambio pagina è velocissimo grazie anche al fatto che lo schermo non viene ogni volta completamente rigenerato. Di default lo rigenera ogni 6 cambi pagina.

Pdf impossibile

La lettura dei pdf è il grande neo di questo lettore. Le pagine vengono gestite come se fossero immagini. Quindi niente reflow, cambio del font, del corpo e interlinea. E niente evidenziazioni nel testo. La lettura è scomodissima. Abbiamo a disposizione soltanto uno zoom o la rotazione della pagina che permette di leggere con il Kobo in orizzontale.  Quindi i vostri pdf o li leggete con altri dispositivi o ve li convertite in formato epub (come ho fatto io).
Magari in un prossimo aggiornamento del firmware verrà risolto questo problema.

Negozio

I Kobo in vendita in Italia sono brandizzati. Quando sono spenti compare sullo schermo il logo Mondadori. E il negozio al quale si collega per comprare libri o scaricarne di gratuiti è InMondadori.
La ricerca e l’acquisto dei libri è un gioco da ragazzi. Per ogni libro trovato potete vedere un’anteprima, una scheda, salvarlo nella wishlist. O acquistarlo utilizzando la carta di credito che rimane memorizzata nel vostro account Kobo (che avrete provveduto a creare). Il tutto avviene in wifi. Comprate e vi scaricate il libro direttamente sul Kobo Mini senza passare per il pc. I libri sono in formato Kobo Epub.

Conclusioni

Il rapporto qualità-prezzo è ottimo. Può essere un buon primo lettore, soprattutto per una clientela molto giovane. Si spera che nei prossimi aggiornamenti possa essere risolto qualche piccolo bug e soprattutto possa essere migliorata la lettura dei pdf con l’introduzione del reflow.

Pro

  • Prezzo
  • Schermo
  • Velocità
  • Facilità acquisto e caricamento libri
  • Possibilità di fare a meno del pc utilizzando soltanto il wifi

Contro

  • Visualizzazione pdf senza reflow, evidenziazione, dizionario
  • Non ha slot per schede di memoria
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •